Pagine: [1]   Vai Giù
Autore Topic: Parafrasi Il Duello tra Paride e Menelao  (Letto 4270 volte)
Pikachu95
Redattore
Amministratore
Guru galattico
*******
Posts: 22.134


Patrizio Masini


Guarda Profilo WWW
« il: 21 Marzo 2012, 20:25:29 »


Parafrasi Il Duello tra Paride e Menelao (ITA)

Zeus, padre degli dei, fa' che io possa vendicarmi di chi mi ha offeso per primo, di Paride, fa' sì che io possa ucciderlo, perchè tutti gli uomini, anche in futuro, abbiano timore di fare del male a chi li ha accolti come ospiti e li abbia trattati come amici"
Disse e scagliò la lancia che colpì lo scudo rotondo del figlio di Priamo; la lancia trapassò lo scudo e si conficcò nella corazza lungo il fianco e la lancia stappò l'abito; ma Paride, chinandosi, riuscì ad evitare la morte.
menelao allora, prendendo la spada, si alzò, colpì l'elmo ma spaccò contro l'elmo la spada in tre o quattro pezzi e questa gli cadde di mano. Menelao si lamentò guardando il cielo:" Zeus, nessun dio fa più disastri di te! credevo che avrei punito Paride per la sua colpa, e vedo che la spada mi si spezza fra le mani, l'asta è volta lontano da me: e non l'ho colpito!"
Così parlò e afferrò Paride per l'elmo, lo rigirò e si mise a trascinarlo verso gli Achei grandi combattenti: e l'elmo stringeva la gola,sotto al mento, con la cinghia di chiusura, che serviva a non far colar via l'elmo.
Stava ormai riuscendo a trascinarlo via quando Afrodite vide la scena e fece in modo che la cinghia si spezzasse. Dunque l'elmo rimase nelel mani di Menelao, ma vuoto e l'eroe lo gettò via facendolo roteare.
I suoi compagni lo presero. Egli si voltò subito, impaziente di uccidere Paride con la lancia, ma Afrodite lo fece fuggire facilemnet, come sanno fare gli dei e lo nascose in una nebbia fitta, trasportadolo sul suo letto profumato.
Loggato

Pikachu95 è stato Qui.

Pagine: [1]   Vai Su
 
Salta a: